marzo 2015

MARZO 2015


LE PRECEDENTI NOTIZIE, I COMMENTI E LE INIZIATIVE SULLA BUONA SCUOLA SONO RAGGRUPPATE  IN QUESTA SEZIONE



31 MARZO 2015 DALLE 14.45 ALLE 16.15
DAVANTI ALL'USR TOSCANA
via Mannelli 113 - Firenze

PRESIDIO DOCENTI PRECARI
ORGANIZZATO DALLE SEGRETERIE REGIONALI DEI SINDACATI
  FLC-CGIL  CISL SCUOLA  UIL    SNALS   
GILDA-UNAMS


Elezioni RSU, un grazie a tutti i nostri candidati e agli elettori
I primi dati nazionali, ancora parziali, indicano un discreto  e a Firenze GILDA    si colloca terza Organizzazione Sindacale
pur avendo presentato liste nel 56% delle scuole (con il 98,5% di candidati docenti)


Da Tutto scuola _ "il governo e la maggioranza, che sono riusciti nell'impresa di incartarsi da soli, ora stanno rasentando la follia. Nonostante il testo del Ddl sull'istruzione non sia stato ancora ufficialmente annunciato alla Camera, oggi la vice presidente in commissione Cultura, Flavia Piccoli Nardelli (Pd) ha già presentato il calendario dei lavori". Lo affermano i parlamentari del Movimento 5 Stelle in commissione Cultura.

"Un calendario che, come avevamo preannunciato, prevedrebbe di abbattere tempi di audizioni, discussione e votazione. Questo - osservano - non è l'iter di un Ddl: è una corsa per topi".

"A questo aggiungiamo un altro elemento: l'articolo 72 della Costituzione non consente che per  l'approvazione di disegni di legge che contengano deleghe al governo vengano adottate procedure abbreviate. E, in questo provvedimento, di deleghe ce ne dovrebbero essere ben 14. Sono ormai passate due settimane dall'approvazione in consiglio dei ministri del Ddl-fantasma. A cosa sono dovuti i tempi così lunghi? Problemi di coperture finanziarie? La certezza è solo che siamo quasi ad aprile e il mondo della scuola è ancora in attesa. La dignità del Parlamento viene svilita da questo modo di procedere ma, soprattutto, siamo preoccupati per la sorte dei precari e dell'istruzione italiana".


I tempi del Ddl:
martedi 31 marzo nomina del relatore del provvedimento
da giovedì 2 aprile audizioni dei soggetti "interessati"
entro aprile il ddl dovrebbe essere approvato dalla Camera.
Passaggio al Senato - Ritorno alla Camera - Possibile approvazione fine maggio (dopo le regionali?)


su GILDATV le posizioni sul piano scuola espresse da altri politici
Marsilio FDI    Giordano SEL      Puglisi PD


On. Chiementi M5S


NUOVE OMBRE SUL CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI DELLA TOSCANA  (leggi)

LA GRANDE COLPA E' NON AVERLO ANNULLATO SUBITO COME EVIDENZIO' LA GILDA

25 MARZO 2015
     Riforma della scuola, il miracolo di Renzi: tutte le sigle sindacali unite contro di lui               IL FATTO:

MIRACOLO RENZI
  
          Il 25 marzo a Roma alle 10 presso l´Auditorium di Via Palermo 10
i sindacati della scuola hanno invitato tutte le forze politiche e i parlamentari
a un incontro sui tanti problemi che il piano del governo non affronta
in modo adeguato e sulle misure che invece sarebbe urgente adottare.
link
               


 obiettivo stabilità. manifestazione unitaria
dei sindacati rappresentativi, dopo l'incontro con le forze politiche
- vai al  video



#Precari, piano assunzioni. Punti critici e proposte, guarda i video

Email fraudolente: avviso MIUR


TABELLA DEI PENSIONAMENTI DAL 1 SETTEMBRE 2015 (link)



Il Primo Ministro ha usato all'infinito l'espressione "rottamare", facendoci sperare in nuovi scenari.
Invece aveva semplicemente sbagliato vocabolo e intendeva
RICICLARE

                    
clicca per leggere l'articolo clicca per ascoltare quanto gode Berlinguer
(ci scusiamo per la pubblicità iniziale)

 segue nella pagina dedicata alla Buona Scuola


E' invece Rottamata l'aspirazione reticolare della Scuola per la quale avevano scomodato anche noti filosofi:

Prime note a caldo sul Ddl Scuola (link)
I dirigenti scelgono i docenti - (link)
E chi valuta il valutatore? (link)


 


Accolta la richiesta della Gilda di chiarire la versione contenuta nella circolare n. 47,
ovvero che l'unità (nucleo di valutazione)  sia "costituita preferibilmente dal dirigente scolastico, dal docente referente della valutazione e da uno o più docenti con adeguata professionalità individuati dal Collegio dei docenti" rispetto alla più vaga e pericolosissima versione della prima bozza delle linee guida, che non specificava  l'intervento del Collegio. 

GILDA TOSCANA SOSTIENE I COLLEGHI DEL COORDINAMENTO PRECARI TOSCANA  che il prossimo 17 marzo si recheranno in delegazione a Roma per sottoporre (nuovamente) le questioni e possibili soluzioni legate alla stabilizzazione.Ricordiamo che la sentenza europea in risposta al ricorso presentato dalla Gilda - FGU prevede inequivocabilemnte una definitiva soluzione al precariato che da troppo tempo caratterizza la scuola italiana svilendo le professionalità dei docenti che da anni e anni lavorano quotidianamento e senza sconti.

3 marzo COMUNICATO STAMPA
“Il mostro giuridico che il Governo stava preparando, e che minacciava di intervenire su materie di natura strettamente contrattuale come lo stato giuridico degli insegnanti, la carriera e le retribuzioni, è stato bloccato.
La retromarcia di Renzi è anche frutto della vasta mobilitazione promossa dalla Gilda domenica scorsa e che ha portato in poche ore migliaia e migliaia di docenti a inondare di appelli via web il presidente della Repubblica.
L´unico decreto legge che il Consiglio dei Ministri di oggi pomeriggio dovrebbe varare riguarda le assunzioni dei precari che non possono essere presi più un giro. Ci auguriamo che il Governo non si sottragga a questa unica vera urgenza e che definisca con chiarezza l´organico, visto che nella bozza del decreto legge non c´è alcun riferimento al numero di assunzioni”. E´ quanto dichiara Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti.
Ci auguriamo che la discussione su La Buona Scuola venga portata in ambito parlamentare e che si apra un confronto serio e approfondito con i sindacati. Ci rivolgeremo ai parlamentari con le nostre osservazioni per migliorare il disegno di legge del quale speriamo di poter leggere presto il testo definitivo”.


1 marzo - GILDA INTERVIENE ANCORA
Ieri la prima manifestazione virtuale della GILDA segue nella pagina dedicata alla buona scuola-


IPOTESI ASSUNZIONI- si rincorrono da tempo numeri e proposte che pongono in uno stato d'animo da "montagne russe" tutti i precari.

La Gilda, mentre condanna chi in questa fase sta ammaliando e illudendo i tanti docenti in attesa al solo scopo di pubblicizzarsi e talvolta speculare, ritiene che - dopo le proposte espresse al MIUR e le tutele attuate a favore dei docenti precari con i requisiti per l'assunzione - una valutazione seria potrà essere operata solo a fronte di proposte concrete e definitive.


RICORSI SCATTI E STABILIZZAZIONE -  I ricorsi predisposti  in convenzione con l'Associazione EDIS sono stati depositati - alla pagina "Ricorsi" sono pubblicati i numeri di iscrizione a ruolo e le date di udienza.


Neoassunti
Formazione in ingresso per docenti neoassunti. Il nuovo modello link


Assenze per visite specialistiche: La Gilda di Firenze ha già trasmesso la propria posizione contestando le limitazioni operate da alcuni Dirigenti sulla fruizione di detti permessi come "giorno per malattia". Ribadiamo che a nostro avviso il diritto è tutt'ora pienamente riconosciuto e che le contrastanti disposizioni hanno l'unico effetto di alimentare i contenziosi. Non ultime le due opposte Note dell'USR Veneto.