DECRETO SOSTEGNO

Categoria: Non categorizzato
Visite: 1933
A CURA DI ANTONIO ANTONAZZO

-        LE NUOVE PROCEDURE CONCORSUALI PREVEDONO IL TITOLO DI SPECIALIZZAZIONE SUL SOSTEGNO QUALE REQUISITO PER L’ACCESSO ALLE PROVE STESSE

 -        IL MIUR STA QUINDI PREDISPONENDO L’AVVIO A DEI CORSI DI SPECIALIZZAZIONE A PARTIRE DALL’ANNO ACCADEMICO 2018-19

 -        I CORSI SARANNO GESTITI DALLE SINGOLE UNIVERSITA’ ( O IN CONVENZIONE TRA DI LORO ) SECONDO UNA RIPARTIZIONE DEI POSTI CHE VERRA’ EFFETTUATA ANNUALMENTE DAL MIUR ( SI PARLA DI CIRCA 40.000 POSTI NEL PROSSIMO TRIENNIO )

 -        INSIEME AL DECRETO CHE ISTITUISCE LA RIPARTIZIONE DEI POSTI, VERRA’ ANCHE INDICATA LA DATA UNICA PER IL TEST DI PRESELEZIONE ALL’IMMISSIONE AI CORSI DI SPECIALIZZAZIONE

-        L’IMMISSIONE AL TEST PRESELETTIVO E’ SUBORDINATA AI SEGUENTI REQUISITI:

 -        PER LA SCUOLA INFANZIA E PRIMARIA   OCCORRE AVERE UNA LAUREA IN SCIENZA DELLA FORMAZIONE O UN DIPLOMA DI MATURITA’ MAGISTRALE CONSEGUITO ENTRO L’ANNO SCOLASTICO 2001/02.

 -        VALGONO ANCHE I DIPLOMI AD INDIRIZZO SPERIMENTALE CONSEGUITI, SEMPRE ENTRO IL 2001/02, PRESSO ISTITUTI MAGISTRALI

 -       PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO OCCORRE AVERE:

 -     UNA QUALSIVOGLIA ABILITAZIONE ( ANCHE CONSEGUITA ALL’ESTERO PURCHE’ SI SIA PRESENTATA RICHIESTA DI RICONOSCIMENTO )

-      UNA LAUREA MAGISTRALE VALIDA PER L’INSEGNAMENTO E 24 CREDITI CFU IN AMBITO PSICOLOGICO, PEDAGOGICO, ANTROPOLOGICO E METODOLOGICO

-      UN DIPLOMA ITP VALIDO PER L’INSEGNAMENTO

-     PER QUESTA  PRIMA VOLTA, IN  VIA   STRAORDINARIA,     BASTA  AVER SVOLTO SERVIZIO PER ALMENO 3 ANNI NEGLI ULTIMI 8 ANNI SCOLASTICI

-     I CORSI SI DEVONO CONCLUDERE, DI NORMA, ENTRO IL 30 GIUGNO DI OGNI ANNO ACCADEMICO

-     VIGE L’OBBLIGO DI FREQUENZA CON AL MASSIMO IL 20% DI ASSENZA CONCESSO

-    SONO PREVISTE ATTIVITA’ DI LABORATORIO E UN TIROCINIO.

-     OGNI ATENEO PUO’ PREDISPORRE PERCORSI ABBREVIATI DA PROPORRE AI CANDIDATI SULLA BASE DELLE LORO ESPERIENZE ACQUISITE E DEI LORO TITOLI

-     IN OGNI CASO SONO OBBLIGATORI 9 CREDITI IN ATTIVITA’ DI LABORATORIO E 12 CREDITI DI TIROCINIO

 -    IL TEST DI ACCESSO AI CORSI VIENE SVOLTO IN UN’UNICA DATA PRESSO I SINGOLI ATENEI

 -    IL TEST E’ COMPOSTO DA 60 DOMANDE A RISPOSTA MULTIPLA CON 5 OPZIONI DI RISPOSTA UNA SOLA DELLE QUALI E’ CORRETTA

 -    ALMENO 20 DI QUESTI 60 QUESITI HANNO IL COMPITO DI VERIFICARE LE COMPETENZE LINGUISTICHE E LA COMPRENSIONE DI UN TESTO IN LINGUA ITALIANA

 -    OGNI RISPOSTA CORRETTA VALE 0,5 PUNTI, OGNI RISPOSTA ERRATA O UNA MANCATA RISPOSTA COMPORTA UN PUNTEGGIO NULLO.

 -    SONO AMMESSI ALLE PROVE SUCCESSIVE, UN NUMERO DI CANDIDATI PARI AL DOPPIO DEL NUMERO DI POSTI DISPONIBILI

 -    IN CASO DI PARITA’ DI PUNTEGGIO, SONO AMMESSI IN ECCESSO TUTI I CANDIDATI AVENTI IL MEDESIMO PUNTEGGIO DELL’ULTIMO DEGLI AMMESSI

-     IN CASO DI ECCESSO DI POSTI RISPETTO AL NUMERO DI CANDIDATI DI UN ATENEO, E’ POSSIBILE INTEGRARE LA GRADUATORIA ATTINGENDO DA GRADUATORIE DI UN ALTRO ATENEO