CONTRATTO SCUOLA 2018




9 febbraio 2018

Aran e tre  organizzazioni sindacali hanno firmato questa mattina l’Ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro per quasi 1.200.000 dipendenti (comparto Istruzione e ricerca che comprende  Scuola, Enti di ricerca, Università, Accademie e Conservatori.)
L’intesa siglata è costituita da una “parte comune” contenente le disposizioni applicabili a tutto il personale del comparto e da “specifiche sezioni” riferite ai singoli settori.

Per quanto non espressamente previsto si fa rinvio all'attuale Contratto 

Tra le novità:  
l’introduzione della disciplina delle ferie solidali, che consente ai dipendenti con figli minori in gravi condizioni di salute, che necessitino di una particolare assistenza, di poter utilizzare le ferie cedute da altri lavoratori.
le tutele introdotte per le donne vittime di violenza le quali, oltre al riconoscimento di appositi congedi retribuiti, potranno avvalersi anche di una speciale aspettativa.

GILDA SI RISERVA DI FIRMARE DOPO LA CONSULTAZIONE INTERNA E CON  LA CATEGORIA

Comunicato Stampa del Coordinatore Nazionale (leggi)

1
1 marzo 2018 

La Gilda degli Insegnanti, riunita in Assemblea nazionale straordinaria, a maggioranza ha espresso parere favorevole alla firma tecnica sul Contratto, rappresentando  le posizioni di migliaia di docenti consultati nelle varie province.

La firma proposta sarebbe  SOLO TECNICA,  utile a consentire la partecipazione alle prossime trattative.
(il decreto 165 esclude i sindacati non firmatari ed è stato presentato ricorso a questa limitazione)

Va tuttavia precisato che le Organizzazioni componenti la FGU stanno ancora proseguendo le consultazioni e pertanto fino al termine dell'iter interno il Consiglio Nazionale non può decretare alcuna decisione definitiva.