ottobre novembre 2017

NOVEMBRE 


 Entro l' 11 dicembre coloro che, dopo il 1 novembre 2015, non hanno più utilizzatoIstanze OnLine, devono effettuare un accesso per evitare che la loro utenza venga revocata


Il 24 novembre u.s.  è stato pubblicato il bando per il concorso a DS nella Gazzetta Ufficiale, serie speciale, n. 90. (continua)


DIPLOMATI MAGISTRALI - GAE :L’Adunanza  Plenaria si svolgerà oggi, 15 novembre, ma non si conoscono i tempi di comunicazione del verdetto, che può andare da qualche giorno fino a 45 giorni, anche se è parere piuttosto uniforme ritenere che tale comunicazione potrebbe arrivare in tempi brevi e successivamente rendere note le motivazioni. (leggi)


QUESTA NOTIZIA E' IN CORSO DI VERIFICA PERCHE' SEMBRA REVOCATA PER I SERVIZI STATALI :
circolare INPS sulla prescrizione dei contributi 
omessi dal datore di lavoro. 

I dipendenti pubblici ai quali risultino contributi previdenziali mancanti o retribuzioni errate precedenti al 2012, nell’estratto conto Inps- Inpdap avranno tempo sino al 31 dicembre  per segnalare contribuzione mancante o anomalie nella propria posizione previdenziale.


 DOMANDE DI PENSIONE -  scadenza 20 dicembre (vai alla pagina) 
 potrà andare in pensione il personale con i seguenti requisiti:

  • pensione di vecchiaia -  requisito anagrafico  di 66 anni e 7 mesi compiuti entro il 31 agosto 2018 (collocamento d’ufficio) o, a domanda, entro il 31 dicembre 2018 con almeno 20 anni di anzianità contributiva.
  • pensione anticipata,  a domanda,  al compimento di 41 anni e 10 mesi di anzianità contributiva, per le donne, e 42 anni e 10 mesi per gli uomini da possedersi entro il 31 dicembre 2018, senza operare alcun arrotondamento.
  • indipendentemente dall’età, in presenza di un requisito di anzianità contributiva non inferiore a 40 anni maturato entro il 31 dicembre 2011. 

24 CFU - UNIVERSITA' DI FIRENZE - (requisito di partecipazione al concorso nazionale per titoli ed esami per l’accesso al percorso triennale di formazione iniziale- FIT)
Il Ministero con nota 25 ottobre 2017 prot. n. 29999  ha previsto che possano essere riconosciuti come validi anche esami sostenuti nel corso degli studi universitari, in forma curriculare o aggiuntiva, compresi i master universitari, i dottorati di ricerca e le scuole di specializzazione, nonché singoli esami extracurriculari, purché relativi ai settori indicati nel DM 616/2017 e coerenti con gli obiettivi formativi, i contenuti e le attività formative indicate negli allegati al decreto.
Entro il 25 novembre 
domanda di valutazione degli esami sostenuti e/o delle attività di dottorato svolte - LINK


Gilda non ha aderito allo sciopero del 10 novembre - non è specifico per la scuola (riguarda sia il pubblico che il privato) , non è stato concertato con i docenti e/o con altre sigle sindacali rappresentative


Scadenze prove INVALSI 2017/18 (link)


NEORUOLO: Prevista per fine novembre l’apertura della piattaforma Indire dedicata alla formazione dei docenti neoassunti e con passaggio di ruolo. Confermata l’articolazione del periodo di formazione, due le novità per quanto riguarda il modello formativo: tema dello sviluppo sostenibile e visite in scuole innovative.
(approfondimento)


 2 novembre: slittano a dicembre le somme non spese della Carta del docente


 OTTOBRE 


ASSEMBLEE GILDA FIRENZE SU STRESS LAVORO CORRELATO - Su tecnica della scuola -- su Firenze Today

                                             GALLERIA FOTO ASSEMBLEE
 

 


19 ottobre - Liceo Breve e la sperimentazione in 100 scuole : aggravio di lavoro e improvvisazione. leggi comunicato stampa  Gilda


17 ottobre- E' arrivato l'Atto di indirizzo, cioè l'apertura ufficiale della fase contrattuale


16 ottobre - oggi la delegazione della Gilda -Unams durante un incontro che si è tenuto  presso il Miur tra i rappresentanti delle Organizzazioni sindacali e il Capo Dipartimento,  dott.ssa Rosa De Pasquale ha chiesto di riconoscere i maggiori oneri derivanti dall'attuazione della legge 107/2015 e farli rientrare nel limite delle 40 ore previsto dal contratto per le riunioni del collegio dei docenti. 

 La nostra delegazione ha posto in evidenza la necessità, per i docenti, di ottenere di orientamenti chiari da parte dell'amministrazione centrale,  così da avere strumenti efficaci per arginare le continue richieste di ulteriori adempimenti da parte dei dirigenti, adempimenti spesso non dovuti. ( La questione è emersa nel corso della discussione riguardante la circolare  Miur sul Ptof sulla quale sono stati mossi rilievi da parte di tutti i sindacati ). 

 Al termine dell'incontro la dottoressa De Pasquale ha chiarito che l'unico intento dell'amministrazione fosse quello di dare un ausilio alle scuole per mettere insieme tutte le varie informazioni sulla legge 107 ed ha invitato i sindacati a porre eventuali ed ulteriori quesiti e osservazioni in forma scritta.


13 ottobre - Il mensile TUTTOSCUOLA ha lanciato un sondaggio sulla Buona Scuola. Ecco le risposte ad oggi.


6 ottobre -  il MIUR ha fornito alle istituzioni scolastiche delle indicazioni per predisporre/aggiornare il proprio piano triennale dell’offerta formativa – PTOF. 
Già nel 2015 in attuazione della L. 107 l'ex POF fu aggiornato con la triennalizzazione del PTOF, l'aggiornamento ,  il potenziamento, l'alternanza scuola lavoro
,  La nota ricorda che nelle attività di revisione del PTOF, da realizzare entro il mese di ottobre, occorre fare riferimento anche ai decreti legislativi attuativi della legge 107 e al Piano per l’Educazione alla sostenibilità.  I 7 punti che devono essere presenti sono:  piano di miglioramento, programmazione delle attività di formazione, percorsi di ASL per il 2^ grado, azioni coerenti con il Piano nazionale scuola digitale, fabbisogni dell’organico dell’autonomia, fabbisogno di attrezzature e infrastrutture materiali, introduzione di insegnamenti opzionali per il 2^ grado 


clicca per le date prove INVALSI 2017/2018


 FIRMATO IL DECRETO PER GLI ESAMI DEL 1° CICLO (link)


Il Tar Lazio ha dato ragione ai docenti di Geografia sul ricorso per l’annullamento del decreto direttoriale 414/2016 laddove consentiva l’accesso alla docenza di tale disciplina anche a docenti di Scienze e di Italiano non abilitati nella specifica classe di concorso Geografia A021.


Nomine sostegno graduatorie incrociate:
1. la 1° fascia di istituto è da considerarsi definitive in quanto dipendente direttamente dalle GaE . 
2. la 2° e 3° fascia delle classi di concorso A055 e A056, PARTECIPANO nelle graduatorie incrociate, scorporate del punteggio artistico. 
Le segreterie dovranno verificare soltanto che nel punteggio totale non sia rimasto inglobato nella colonna “punteggio precedente” il titolo artistico . 
In caso di incertezze e/o segnalazioni sul punteggio di questi candidati risulta utile la consultazione a SIDI dello storico del 2014 e/o precedenti, o la consultazione della domanda del candidato presso la scuola capofila.

dal 4 ottobre 2017 sarà possibile procedere a nomine definitive per tutte le classi di concorso, escluso la A029 e la A030 (nomine da GaE ancora da fare), e per ,la 2° e 3° fascia, le classi di concorso A055/A056 – strumento musicale ancora non definitive. 
Le nomine per posti comuni per le classi di concorso A055/A056 – strumento musicale, 2° e 3° fascia , mantengono carattere di “fino all’ avente diritto“ e i candidati sono individuati dalle GI di 2 e 3° fascia di Istituto valide per l’a.s. 2016/17