febbraio marzo aprile 2017

FEBBRAIO - MARZO APRILE 2017



APRILE 2017  

BONUS merito: il 26 aprile il MIUR informa le OOSS che i fondi per il bonus-merito del 2015/16 (punto 6) sono già stati erogati all’80%. I fondi del bonus-merito 2016/17 (punto 3) e il rimanente 20% del 2015/16, che sono nelle disponibilità del bilancio MIUR, saranno erogati dal MIUR alle scuole dopo che il TAR si sarà pronunciato sul ricorso pendente sulla correttezza dei criteri di riparto (l’udienza si è tenuta la settimana scorsa e la sentenza è attesa per i prossimi giorni).
Convegno a Venezia (approfondisci)

Intervista SOLE 24 ORE  alla Ministra: 
  • le cattedre promesse scendono a 10.000
  • la richiesta di scuole (e non solo di ambiti) è limitata alla mobilità in corso
  • il concorso Presidi sarà bandito entro l'estate
(approfondimento)
Contratto di lavoro:
per chiarezza,  l'accordo firmato prima del referendum era un impegno politico così come lo è la "promessa " di 85€ lordi medi presente  nel DEF.
Da qui a che ci siano davvero il passo è lungo.


Ricordiamo i
 decreti che avrebbero dovuto essere firmati dal Presidente della Repubblica entro il 18 aprile: 

- inclusione e sostegno
- valutazione ed esami di Stato
- cultura umanistica
- istruzione professionale
- sistema di istruzione 0-6 anni
- diritto allo studio
- formazione iniziale dei docenti
- scuole italiane all'estero

Siamo in attesa

MOBILITA' - VAI ALLA PAGINA
AVVIO DELLE DOMANDE 13 APRILE - TERMINE ULTIMO PER LA PRESENTAZIONE 6 MAGGIO
giovedì 13 alle 9.30 apriranno le funzioni .


MOBILITA':
  11 aprile     incontro al MIUR sulla Mobilità . La svolta finale    
 Gilda non firma - qui i motivi 
Anche se l'obbligo di delibera da parte del Collegio docenti sui requisiti dei docenti da "chiamare direttamente" è vantato come vittoria sindacale,   i suddetti requisiti sono già stabiliti e se ne potrà variare l'ordine di preferenza.
Inoltre con la mobilità, ma sarà così anche per le immissioni in ruolo del 2017/18, i docenti si vedranno assegnate le nuove classi di concorso. 
Le OOSS hanno segnalato che si presenterà il problema del calcolo del punteggio per i docenti che nelle GAE, avendo il servizio svolto in più classi di concorso, e dovendo transitare dalle vecchie alle nuove (circa 440 insegnanti), dovranno ricalcolare il punteggio sulla base dei nuovi accorpamenti.
Le OOSS hanno chiesto all’Amministrazione di preparare una bozza di provvedimento amministrativo, o meglio ancora legislativo, da proporre per la discussione e l’approfondimento in una prossima riunione al fine di tutelare questi docenti. L’Amministrazione si è impegnata ad affrontare la questione in una prossima riunione convocata su questo odg

DELEGHE LEGGE 107

Nell'incontro al MIUR del 4 aprile sono state presentate le deleghe.
Tra queste il Reclumento che prevede tra le altre cose che i docenti di seconda fascia con 36 mesi di servizio , dopo il colloquio iniziale NON SELETTIVO (al quale però verrebbe attribuito il 40% del punteggio rispetto ai titoli) farebbero un anno di FIT con prova finale. Di fatto si costituisce una quarta fascia GAE.

Per i docenti non abilitati con 36 mesi di servizio rimane la prova iniziale scritta e orale e l’inserimento di due anni nel FIT con prova finale mentre la FGU-Gilda aveva proposto solo la prova orale iniziale.


MARZO 2017 


Con nota 690 del 17 marzo 2017il MIUR ha comunicato che a partire dal 4 maggio sino al 5 giugno saranno rese disponibili le funzioni per la scelta delle istituzioni scolastiche in cui si richiede l’inclusione nelle graduatorie di circolo e di istituto di prima fascia (allegato G) e/o di seconda Fascia (allegato A) per l’a.s. 2017/18. Analogamente allo scorso anno scolastico sarà adottata la modalità di compilazione on-line, con la presentazione l’istanza Polis di scelta sedi. Tale istanza potrà essere compilare se:
– già inseriti a pieno titolo nelle graduatorie provinciali di prima (allegato G) e/o seconda fascia (allegato A) e si intenda modificare in tutto o in parte la scelta delle sedi richieste negli anni precedenti; 
– già inseriti a pieno titolo nelle graduatorie provinciali di prima (allegato G) e/o seconda fascia (allegato A) , ma non inseriti nelle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze temporanee della medesima provincia per l’a.s.2016/2017, 
– si chiede l’iscrizione per la prima volta nelle graduatorie di prima fascia (allegato G)

ALGORITMO  E MOBILITA' - TAR DA' RAGIONE ALLA GILDA: È di poche ore fa la sentenza emessa dal Tar del Lazio che condanna il Miur all’ostensione del famoso “algoritmo” di calcolo che ha gestito il software relativo ai trasferimenti interprovinciali del personale docente sulla mobilità 2016, che ha deciso la sorte professionale di numerosi docenti coinvolti. Il coordinatore nazionale della Federazione Gilda Unams, Rino Di Meglio,  afferma la fondamentale importanza di tale vittoria al fine di fare finalmente chiarezza su quelle che sono state le procedure puntuali dei trasferimenti, ma, in particolare, sugli errori che hanno determinato l’allontanamento di numerosi docenti dalle sedi che sarebbero spettate in base ai criteri dichiarati nelle loro domande di trasferimento.  
Il Tar Lazio dà, dunque, ragione al sindacato  per il diniego all’accesso agli atti da cui poter desumere le operazioni della mobilità per l’a.s. 2016/2017, screditando in toto le eccezioni sulla proprietà intellettuale e sul segreto di Stato asserite dal Miur per non rilasciare l'algoritmo, ordinando, dunque, alla stessa di rilasciare “copia dei c.d. codici sorgente del software dell’algoritmo di gestione della procedura della mobilità dei docenti per l’a.s. 2016/2017 di cui all’O.M. M.I.U.R n. 241 del 2016 nel termine di 30 (trenta) giorni decorrenti dalla notifica a cura di parte”. 
Grazie a questo importante provvedimento valuteremo una campagna anche risarcitoria dinanzi ai Giudici del Lavoro per tutti i docenti lesi dall'algoritmo. riservandoci anche di presentare un esposto alla Corte dei Conti


MOBILITA' - TUTTO RINVIATO A DATA DA DESTINARE. Durante l'incontro del 21 marzo Il dott. Bonelli ci ha detto che l’ipotesi di CCNI è stata inviata da poco all’IGOP e alla Funzione pubblica e che quando il CCNI tornerà certificato convocheranno le OOSS per la firma definitiva. 
Fino a quel momento non è possibile fare previsioni di termini e scadenze.

CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER IL SOSTEGNO (per già abilitati)
  
Al via il terzo ciclo dei percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità nella scuola dell'infanzia, primaria, secondaria di I e II grado.
vai alla notizia 

FINALMENTE IL MIUR CHIARISCE IL BONUS : 

Con la nota 5314 del 10 marzo 2017, il Miur fornisce istruzioni operative sull´utilizzo e la rendicontazione della carta elettronica per l´aggiornamento e la formazione dei docenti per l´anno scolastico 2016/2017.
Tra i chiarimenti:
- l´applicazione web cartadeldocente.istruzione.it ha consentito (e consente tuttora ma improrogabilmente fino al 28 aprile 2017 ) di generare un´autodichiarazione delle somme già spese nel predetto periodo, con l´indicazione degli ambiti relativi ai beni e ai servizi acquistati.
- si può recedere da quanto acquistato entro novembre per destinare il bonus ad altre spese


MOBILITA' - a seguito dell'incontro del 14 marzo ancora un rinvio al 21 ...  La Ministra ritiene che "tutte le procedure di assegnamento devono essere fatte entro il mese di luglio, massimo i primi 15 giorni di agosto" 
                                                        MA   
l’incontro del 14 pomeriggio al Miur tra sindacati e Amministrazione non ha segnato alcun passo avanti nella trattativa.

“L’ipotesi di contratto - spiega Maria Domenica Di Patre, vice coordinatrice nazionale della Gilda degli Insegnanti - è ancora all’esame degli organi di controllo competenti. Restiamo dunque in attesa della certificazione da parte della Funzione Pubblica e del Mef senza la quale non è possibile procedere oltre. Tutto fermo anche per quanto riguarda la chiamata per competenze, un nodo fondamentale che ci auguriamo venga affrontato nella prossima riunione convocata per il 21 marzo”.  
“Tutto ciò  comporterà uno slittamento dei termini per le domande di mobilità, con il rischio che anche il prossimo anno scolastico inizi nel caos senza insegnanti nelle classi”.



Emanata la circolare con termini e modalità per la formazione delle commissioni degli esami di Stato conclusivi dei corsi di istruzione secondaria di II grado. 
Nelle scuole delle zone colpite da eventi sismici le commissioni saranno composte solo da membri interni. Domande tramite istanza POLIS dal 10 al 27 marzo.
leggi tutto    Con circolare 9 marzo 2017 n. 2 il Miur fornisce istruzioni 

ASSISTENTI DI LINGUA STRANIERA: ASSEGNAZIONE A.S. 2017/18


Al termine dell'incontro, non essendo arrivati a conclusione condivisa della sequenza sulla Chiamata Diretta, non è stata ufficializzata alcuna data.
Intanto il MIUR ha consegnato i dati dei pensionamenti. Per informazioni è possibile rivolgersi alle nostre sedi
---------------------------------------------------------------------
MOBILITA'- incontro MIUR Sindacati martedi 7 marzo. Al termine è attesa la pubblicazione delle date.
Attendiamo la stesura definitiva per fornire eventuali ulteriori informazioni.
Vai alla pagina MOBILITA'



FEBBRAIO 2017 
PART TIME : è fissato al 15 marzo di ogni anno il termine di presentazione delle domande ai fini della trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale.
Il personale docente che abbia interesse dovrà pertanto presentare, alla scuola di titolarità o di incarico triennale, la pertinente domanda.
Si precisa che non è necessaria alcuna richiesta di proroga se al termine dei due anni dalla stipula del contratto il personale interessato decida di proseguire il rapporto di lavoro part time.
Il rientro a tempo pieno, dopo il prescritto periodo minimo, può trovare accoglimento solo se esplicitamente richiesto (sia all'USP che alla Ragioneria Territoriale dello Stato di Firenze e Prato la comunicazione di reintegro a tempo pieno )


Fino alle ore 14,00 dell’8 marzo 2017, sono aperte le funzioni POLIS per l’inserimento del titolo di specializzazione per il sostegno e per la scelta delle sedi per il conferimento delle supplenze. Il riferimento sono gli aggiornamenti Graduatorie di istituto personale docente ed educativo ( D.D.G. n. 3 dell’11 gennaio 2017)  Per le modalità di compilazione dell’istanza di scelta delle sedi si rinvia alle istruzioni fornite all’art. 7, sezione B, del D.M. 23 maggio 2014 n. 353.
Accordo mobilità - l'ipotesi di accordo firmato ieri prevede che tutti i docenti di ogni ordine e grado, sia titolari di scuola che su  ambito, quindi anche i  neo-assunti, possano richiedere il trasferimento provinciale ed interprovinciale in deroga al vincolo triennale, su 5 scuole + 15 ambiti.
I
noltre è prevista la precedenza per assistenza al familiare disabile (figlio, coniuge, genitore)  e precederà quella del rientro del perdente posto sul comune.

   
VAI ALLA PAGINA MOBILITA'  per la sintesi e per le slide delle novità 

600 DOCENTI UNIVERSITARI DENUNCIANO "MOLTI STUDENTI SCRIVONO MALE. INTERVENITE"
Come fare a non essere d'accordo, ma interroghiamoci sui perchè.

QUI UNA RISPOSTA
[...] 
E poi un’infinità di procedure burocratiche, tra Bes, Dsa, moduli per l’auto valutazione della scuola ecc. ecc. E poi cosa accade? Ti prendono altre ore di insegnamento, perché c’è l’alternanza scuola-lavoro – anche giusta ma forse da organizzare in un altro modo – e quindi, via, 200 ore nel triennio dei licei e 400 negli istituti tecnici. La scuola deve preparare al lavoro, la scuola non ha studenti ma clienti, dice il profeta della meritocrazia Roger Abravanel, molto in auge nel clima pre Buona scuola. Le competenze vengono ridotte, finalizzate all’unico scopo di imparare una professione.... LEGGI


torna  alle ultime notizie